D I S C O G R A P H Y
 L'Isola di Niente - cover
LP – Numero Uno, DZSLN 55666? (Italy, 74)
CD - RCA/BMG Ariola, ND 71782 (Italy, ??)
CD – King Records, KICP89 (Japan, 91)
CD - RCA/BMG, 74321 896062
(Italy, 2001, digipack gold)
Premiata Forneria Marconi:
L'Isola di Niente

1. L'Isola di Niente [10:42]
    (Mussida/Premoli/Pagani)
2. Is My Face on Straight [6:38]
    (Mussida/Premoli/Sinfield)
3. La Luna Nova [6:21]
    (Mussida/Premoli/Pagani)
4. Dolcissima Maria [4:01]
    (Mussida/Premoli/Pagani)
5. Via Lumiere [7:21]
    (Mussida/Premoli)

Arrangements by P.F.M. and Claudio Fabi
Musicians: Franco Mussida - guitars, vocals
Flavio Premoli - keyboards, vocals
Mauro Pagani - flute, violin, vocals
Franz Di Cioccio - drums, percussion, vocals
Patrick Zivas - bass, vocals
+ Coro Accademia Paolina di Milano directed by Claudio
Other credits: Produced by P.F.M. and Claudio Fabi
Engeneered by Martin Rushent and Piero Bravim
Recorded at Advision Studios, London,
   November 73/February 74, and at Studio
   Fonorama, Milano, January 74
Photography Christine Spengler
Illustration by Terry Gough
Design by Fabio Nicoli Associates
© BMG Ariola S.p.A. 1974


L y r i c s

L'Isola di Niente

Ma la verítà
è il numero che ho
triste camimnare
inutili perché;
favole e bugie
che parlano di Dio
stupidi soldati
che chiedono di me

Solo nei giardini delie menti siede
il tempo che verrà
siede chi ha perduto accarezzando
quella pace che non ha
e pace di un momento è riposare
su quest'isola di niente…

Ma la verità
è il numero che ho
triste carriminare
inutili perché.
E come un aquilone
che vento non ha
io non pano più
di credere di perdonare:
troppe verità
che chiedono di me

Dolcissima Maria

Dolcissima Maria
Dolce Maria
dimentica i fiori
dipinti dal tempo
sopra il tuo viso,
e gli anni andati via
seduta ad aspettare
una lunga, lunga via
nessuno da incontrare...
Non voltarti piu
E ii giorno arriverà
vestito di poesia
ti parlerà di sogni
che non ricordavi piú,
e ti benedirà
dolcissima Maria

Dolce Maria
dagli occhi puliti
dagli occhi bagnati
è tempo d'andare:
è presto sentirai
profumo di mattino
e il tordo canterà
volandoti vicino...
non voltarti piú.
E qualcuno se vorrai
vestito di poesia
ti coprirà d'amore
senza chiederti di piú,
e t'accarezzerà
dolcissima Maria

Is My Face on Straight

Inflate you waistcoat, wind down your eyes,
Tie on your best smile, check your disguise.
Dryclean your old jokes, practise despair,
Hide your relations under the stairs.
You're invited to attend the turkey party convention;
Isn't that nice?

You can leave your troubles at the door
We have ways to make you cheer
As long as you're not sick or poor
A negro or a queer.
We can fit you with a suit of clothes
That will make you look like us,
An appointments book and a new outlook
A ladder or a truss
Have another cup of reality
Drink and drink some more!
You can own a boat, a house, a car,
Or live like Howard Hughes;
Come on what have you got to lose...
And if you're discreet there are pleasures sweet
You can even swap your wife
If you'11 only sign the dotted une
You'11 be fine... Oh so fine...

Thank you for joining here are your pills
The man in the white coat wilI send you the bill.
Would you like to meet
Our most distinguished member... a doctor Faustus by name!

Is my face on straight?
Will they laugh at the gate
Oh I mustn' t be late
Is my face on straight?
Is my face on straight?
Will they let me throught the gate
Oh I mustn't be late
Is my face on straight... Is my face on straight...
Is my face on straight?

La Luna Nova

Cielo di Marzo
di luna nuova
sogni di fortuna
saggi ubriachi tra i fuochi accesi
a bruciar paure
Canta il vechio la follia
dell'ultimo dei re
canta il bimbo la magia
di un'alba che vedrà
tace 1'uomo attende già
la pioggia che cadrà…
Piccola pietà
gioco che non ha
mai mai mai fine


[Photos of Ghosts]     [World Become the World]